La rivoluzione che cambierà le assicurazioni online

Una rivoluzione si sta verificando nelle assicurazioni online: dall’avvento dei social alle nuove modalità di pagamento, arrivando alle richieste sempre più pressanti e diversificate da parte dei clienti. Ecco come si sta evolvendo il mondo delle assicurazioni online.

ASSICURAZIONI A RATE, UNA MODALITA’ DI PAGAMENTO CHE PIACE

Tra le principali novità da segnalare la possibilità per i clienti di pagare l’assicurazione a rate. Una modalità di pagamento che ammortizza le spese, già ampiamente usata anche per l’acquisto delle autovetture o delle case. Per valutare le abitudini degli abitanti di Varese l’Osservatorio di UnipolSai ha condotto un sondaggio su 4186 residente: il 27% ritiene preferibile pagare l’assicurazione dell’auto a rate. C’è poi una percentuale leggermente inferiore che preferisce pagare a rate prodotti tecnologici (il 14%) o spese per viaggi e vacanze (il 13%). Tuttavia Paolo Bremi, sindaco di Trivolzio e assicuratore per Alliance e Cattolica, segnala che il 30% non acquista affatto la polizza auto. Un dato sicuramente allarmante, che sottolinea comunque come l’Rc auto in Italia abbia dei costi decisamente elevati rispetto agli standard europei. Pagare l’assicurazione in 10 o in 12 rate è un primo passo per permettere agli italiani di dilazionare il pagamento senza svenarsi.

ASSICURAZIONI, L’ATTESTATO DI RISCHIO ARRIVA ONLINE

In Italia la burocrazia è uno dei principali ostacoli per lo svolgimento di ogni pratica in qualsiasi tipo di ambito, per questo motivo la dematerializzazione della carta è uno strumento molto utile che velocizza tutte le attività e naturalmente riduce anche i costi. Le assicurazioni online si stanno muovendo in questa direzione, tutti i documenti relativi alla polizza auto saranno inviati in via telematica. Non sarà più necessario esporre il tagliando, così come l’attestato di rischio sarà inviato online, tramite e-mail, social network quali Facebook eTwitter o Whatsapp, il servizio di messaggistica istantaneo. Per i “tradizionalisti” sarà comunque possibile richiedere l’attestato di rischio cartaceo. Tutto questo diventerà effettivo già a partire dal primo luglio.

POLIZZA KEY MAN: L’ASSICURAZIONE “SALVA-AZIENDE”

Cosa succederebbe se un importante dirigente, il direttore, il contabile o l’amministratore di un’azienda dovesse morire improvvisamente? Il caos totale. Sono figure difficilmente sostituibili, gli investitori non riterrebbero più affidabile quella società e gli stessi clienti si sentirebbero smarriti. Il risultato sarebbe una profonda crisi che rischia di investire l’intera azienda. La Polizza Key Man è un’assicurazione che tutela la società da tale grave perdita. Viene stipulato un contratto sulla vita del dirigente in questione, ed in caso di morte sarebbe proprio l’azienda a beneficiarne economicamente contando sulla liquidazione del capitale, calcolato in base all’importanza del manager deceduto.

Rc professionale: ecco cosa è

Così come per l’automobile esiste l’rc auto ed il calcolo assicurazioni auto è complicato, stessa cosa si può affermare per una polizza di assicurazione professionale detta anche rc professionale.
La polizza di rc professionale ovvero Responsabilità Civile Professionale è una polizza d’assicurazione obbligatoria.

A stabilire l’obbligo di assicurazione professione per chi effettua la libera professione è il D.P.R. 137/2012- 14/08/2012, la nuova norma ha stabilito che per lavorare in privato in qualità di libero professionista diventa necessario avere una rc professionale e quindi essere garantito da un fondo assicurativo per la possibile richiesta danni, i danni che vengono risarciti da una polizza rc professionale ovviamente sono per errori ed omissioni, negligenze professionali causate a terzi.

Rc professionale: cosa copre

Una polizza rc professionale così come una rc auto può essere personalizzata, in sintesi una assicurazione professionale può garantire quanto segue:

danni patrimoniali
responsabilità civile contrattuale
colpa lieve e colpa grave
dolo dei dipendenti/collaboratori
violazione della privacy
sanzioni fiscali inflitte ai Clienti dell’Assicurato per errore del Libero Professionista
costi e spese legali
conduzione dello studio
retroattività della copertura assicurativa
perdita documenti
diffamazione e ingiuria

Una rc professionale si stipula non solo perchè è obbligatoria se si va ad operare in regime di libera professiona ma anche se si è dipendenti è bene scegliere una copertura d’assicurazione professionale in modo da avere maggiori garanzie.

Rc professionale: quali garanzie

Durante la carriera professionale non di rado, proprio come in auto, possono accadere incidenti, quando si esercita la libera professione si può sbagliare, si può incorrere in danni che vanno rimborsati al cliente ed è per questo che la polizza rc professionale viene studiata.

Chi deve essere coperto da rc professionale:

Architetti, Ingegneri , Commercialisti , Medici , Avvocati, Revisori, Geologi , Agronomi, Biologi
altre professioni come: Geometri , Periti Industrial, Periti Agrari, Società di Elaborazione Dati , Amministratori Condominiali, Consulenti del lavoro, Ragionieri e Periti Commerciali , Tecnologi Alimentari e tutti coloro che appartengono a Professioni Regolamentate.